7 pratici consigli per gestire la reputazione aziendale online

Oggigiorno gli utenti effettuano una ricerca su Internet prima di affidarsi a un servizio o acquistare un prodotto. In questa ricerca acquisiscono informazioni circa le esperienze e le valutazioni su forum, blog o social. Per questo motivo avere costruire e gestire una buona reputazione online per il proprio brand è un fattore fondamentale per conquistare la fiducia degli utenti. Ecco 7 pratici consigli per gestire la tua reputazione aziendale online.

#1 Scegli il nome di dominio adatto alla tua azienda

L’indirizzo web è un po’ il biglietto da visita della tua attività. Pertanto, è importante che sia affidabile e dia valore al tuo brand. Se sei in fase di realizzazione della tua presenza online, potresti scegliere un nome di dominio direttamente correlato al tuo brand. Le nuove estensioni di dominio, meglio note come nuovi gTLD, offrono opportunità utili per creare una presenza online attraente e accattivante. I nuovi gTLD sono innovativi e rendono l’indirizzo web anche più semplice da ricordare. Ad esempio, cosa c’è di più chiaro e professionale di un dominio .SRL per un’azienda? Essendo relativamente nuove, i gTLD hanno maggiori disponibilità dandoti la possibilità unica di creare un nome di dominio breve e conciso con il nome della tua azienda, adatto anche per i motori di ricerca.

#2 Genera positività circa la tua azienda

Uno dei modi più comuni e positivi per ottenere il riconoscimento del tuo pubblico su Internet è mostrare le tue abilità e conoscenze del settore. A tal fine può utilizzare le varie piattaforme presenti sul web dai blog, ai forum per passare ai social. Assicurati che i contenuti online siano informativi e interessanti per il tuo pubblico. Nel tuo sito puoi creare un blog, il quale non solo ti aiuta ad attrarre nuovi clienti, ma genera fidelizzazione verso il prodotto o il servizio a lungo termine. Partecipando a discussioni sui forum o sui social puoi promuovere la credibilità e aumentare la presenza del brand nel web. Su Interent esistono svariati modi di mostrarti la tua azienda al pubblico e promuovere un’immagine aziendale positiva.

#3 Cura i profili social dell’azienda

Mantieni attivi i profili della tua azienda su piattaforme social come Facebook, Twitter e LinkedIn. Una presenza sui social curata aiuta la web reputation e ti dà dei vantaggi per quanto riguarda la SEO, poiché aumenti le possibilità di essere trovato sul web. È importante avere dei contenuti social  interessanti, aggiornati e mirati al tuo pubblico. Non dimenticare d’interagire con i tuoi follower! Per saperne di più leggi i nostri 20 consigli su SMM per PMI.

#4 Impara a conoscere il tuo pubblico

Creando una piattaforma online per i tuoi clienti, in realtà stai promuovendo la partecipazione attiva della tua comunità digitale, facilitando il processo di feedback e imparando di più sui loro bisogni. Ciò ti dà la possibilità di prendere il controllo della situazione e dare una risposta concreta ai problemi in modo efficiente. In questo modo diminuisci le probabilità che i clienti esprimano altri commenti negativi nel social e che si diffonda un’immagine negativa online.

#5 Collega il tuo sito con contenuti positivi

La creazione di link al tuo sito è molto utile, perché più collegamenti positivi legati al tuo marchio esistono sul web, più è facile soppiantare un link negativo che potrebbe offuscare la reputazione online aziendale. Allo stesso modo, maggiore è il numero di link relativi al tuo brand, più probabilità ci sono che la tua pagina appaia in alto nei risultati di ricerca.

#6 La reputazione aziendale online passa dai video

I video, in particolare quelli generati nella community di YouTube, hanno creato un nuovo trend e hanno guadagnato molto riconoscimento su Internet come uno dei modi più efficaci di diffusione delle informazioni. Ecco perché i video che generano positività verso il tuo brand possono diventare un potente strumento per riparare ai commenti che possono influenzare negativamente la tua reputazione aziendale online.

#7 Ammetti i tuoi errori

Ascolta i tuoi clienti e dimostragli il tuo interesse. Comincia ammettendo i tuoi errori e fai sapere loro cosa stai facendo per risolvere il problema che ti è stato presentato. Di solito, il pubblico si dimostra più tollerante e comprensivo una volta ammessi i propri errori. Non dimenticare di essere proattivo e restare gentile e pacato. Evita la tentazione di rispondere a tono ai messaggi negativi. Non faresti altro che fomentare la negatività intorno al tuo brand.

 

Prendi le redini della tua reputazione aziendale online prima che siano gli altri a gestirla. Nell’era di Internet la reputazione online della tua azienda non rappresenta solo una prima impressione per gli utenti, ma è entra a tutti gli effetti a far parte della brand identity.

Stephanie Ospina

Amo appassionare i lettori tramite lo storytelling. Come redattrice online voglio aiutare le aziende a conoscere e sfruttare le possibilità offerte dalla trasformazione digitale.

X