Se ti occupi di SEO o di realizzazione di siti web avrai di certo sentito la parola slug. Con questa parola si definisce la parte finale dell’URL che identifica una pagina all’interno di un sito web. In poche parole, bisogna vederla come quella parte dell’URL che riassume in una o più parole chiave il contenuto della pagina. Dovresti conoscere e imparare a ottimizzare lo slug perché ha una grossa importanza: viene letta dai motori di ricerca e compresa dagli utenti.

Cos’è uno slug?

Lo slug è una forma leggibile e valida per l’URL di un post o di una pagina web. Il termine slug, parola inglese per lumaca, è stato preso in prestito dal mondo dell’editoria e dei media anglosassoni. In questo campo definisce gli articoli e le notizie attuali che passano di mano in mano prima della pubblicazione. Per fare un esempio concreto, prendiamo ad esempio l’URL di questa pagina: https:www.news.srl/slug-seo. In questo esempio lo slug è proprio la parola slug accompagna dalla parola chiave SEO.

Creazione e ottimizzazione degli URL

La maggior parte dei sistemi di gestione dei contenuti come WordPress, Typo3 o Django creano l’URL per impostazione predefinita. Per ottimizzare lo slug bisogna lavorarci manualmente. Su WordPress ogni post riceve un numero di identificazione standard. Quindi se non ottimizzato questo post potrebbe avere come URL

www.news.srl/?p=8679

Come puoi ben capire, un ID alfanumerico non ha senso né per i lettori né per i motori di ricerca, poiché non vengono forniti riferimenti chiari sul contenuto. Un’altra impostazione standard dei CMS è quella di creare uno slug contenente il titolo della pagina:

www.news.srl/cose-lo-slug-e-perche-e-utile-ottimizzarlo-in-ottica-seo

Questa versione, nonostante sia più chiara rispetto a un numero di identificazione può risultare in un URL troppo lungo e complicato. Per ottimizzarlo basterà scrivere lo slug nell’apposito spazio su dedicato alla personalizzazione dell’URL inserendo le parole chiave del contenuto separate da trattini.

Struttura del sito e ottimizzazione degli URL

Un post o pagina web è identificato con lo slug in modo univoco e può quindi essere assegnato una sola volta per ciascun tipo di contenuto. Gli slug possono essere utilizzati anche per altri tipi di risorse all’interno del sito come ad esempio categorie, tag e (sotto)pagine. Personalizzare i tuoi URL può fare la differenza per il tuo sito. Questo ad esempio è lo schema di un URL chiaro, leggibile e strutturato:

www.nomeazienda.srl/categoria/1234/url-slug

Per ottenere un URL così strutturato il webmaster deve apportare delle modifiche nelle impostazioni alla struttura dell’URL, la custom permalink structure. È possibile assegnare impostazioni convenzionali (date, nomi o numeri) o impostazioni personalizzate. Se necessario puoi assegnare singoli permalink a ciascun post. Il sistema degli URL utilizza solo lettere minuscole per ogni stringa, rimuove i caratteri speciali che richiedono decodifica e al posto degli spazi vuoti inserisce un trattino.

Funzioni speciali

Gli slug sono rilevanti anche per altri sistemi, in particolare per quelli che generano dinamicamente contenuti e siti web. La normalizzazione degli URL è un aspetto importante per i webmaster: moduli come .htaccess o sistemi di riscrittura degli URL (mod_rewrite) possono essere usati per cambiare la directory o la struttura degli URL. Con operazione si farà in modo che i singoli URL diventino URL parlanti grazie all’ottimizzazione dello slug. Fai attenzione affinché gli URL riscritti non siano in conflitto con altre risorse sul sito, altrimenti potrebbero essere prodotti contenuti duplicati.

I vantaggi di uno slug ottimizzato

L’ottimizzazione di questo elemento porta con sé vari vantaggi: è utile per l’ottimizzazione dei motori di ricerca ma anche per l’utente che può cogliere rapidamente l’argomento del contenuto, nonché per il webmaster che può cambiare i livelli nell’architettura delle informazioni o cambiare l’URL nei social network eliminandone alcune parti.

Lo slug giova alla SEO

Sapevi che gli slug sono la prima cosa che viene letta dai motori di ricerca? Gli URL giocano un ruolo centrale nel ranking SEO e sono un fattore essenziale per posizionare con successo la tua parola chiave nell’articolo.

Lo slug attira l’attenzione degli utenti

L’importanza dello slug non è solo legato alla SEO. Nello snippet dei motori di ricerca insieme al title tag gli utenti vedranno anche lo slug. Per questo dovrebbe incentivare gli utenti a cliccare sul link. Per questo motivo devi ottimizzarlo rendendo chiaro il contenuto della pagina tramite la parola chiave.

Quattro consigli per ottimizzare lo slug

In questo post di Yoast, plugin per la SEO, vengono presentati quattro semplici mosse per ottenere uno slug vincente che attira l’attenzione degli utenti e sia un chiaro segnale di ranking per i motori di ricerca.

Includi la parola chiave

Dopo aver letto l’articolo dovresti già aver capito che inserire la parola chiave nello slug è un must. Essa dovrebbe rendere chiaro il contenuto del post o della pagina.

Utilizza parole funzionali

Gli URL creati di default includeono spesso articoli e congiunzioni. Queste parole mancano di un vero e proprio significato. Ottimizza lo slug inserendo solo parole funzionali.

Aggiungi un focus

Elimina dall’URL tutte le parole non necessarie. Riduci dove necessario in modo da creare un focus ben preciso. Ricorda che lo slug è unico e non potrai utilizzarlo più. Usalo quindi per il giusto contenuto.

www.news.srl/cose-lo-slug-e-perche-e-utile-ottimizzarlo-in-ottica-seo

Mantieni lo slug breve e descrittivo

Gli URL vengono mostrati nei risultati dei motori di ricerca. Non inserire troppe informazioni, mantienilo breve e descritto in modo che sia anche facile da ricordare.

Ottimizza sempre lo slug!

Lo slug è un ottimo strumento per ottenere un migliore posizionamento sui motori di ricerca e creare un’ottima esperienza utente. Ricorda di ottimizzarlo prima della pubblicazione per evitare problemi eventuali errori 404 e problemi con il redirect.

Simone Catania

Classe 88, nato e cresciuto ai piedi dell’Etna, il cognome non mente. Non scrivo l’apostrofo invece dell’accento. Addomestico la punteggiatura per professione.

www.register.srl

www.register.srl

X