Avere un sito web oggi è molto importante per ogni tipo di azienda. Spesso è proprio il sito web a rappresentare il primo passo verso il processo di digitalizzazione dell’azienda. È un importante touchpoint dove gli utenti possono ottenere importanti informazioni sui tuoi servizi o prodotti, ma è anche lo strumento che puoi utilizzare per generare e avvicinare nuovi clienti. Oggi più che mai è importante sapere come creare un sito web aziendale efficace: una pagina di errore 404 non ottimizzata o un layout non adatto al mobile faranno non convinceranno gli utenti a rimanere sul tuo sito web, vanificando tutti i tuoi sforzi. Vediamo qui sono i passaggi importanti per creare il sito web della tua azienda.

Cosa rende efficace un sito web aziendale?

Assicurati che il tuo sito web aziendale offra un’esperienza ottimizzata in ogni suo aspetto. Il pericolo qui è che la concorrenza con una presenza sul web più efficace possa attrarre maggiori clienti. Il tuo sito non dovrà essere perfetto e colmo di funzionalità all’avanguardia, basta che sia efficace e risponda alle necessità dei tuoi utenti. Dunque come creare un sito web aziendale di successo? Punta alla semplicità, creando qualcosa di strutturato. I migliori siti web sono intuitivi e permettono di raggiungere facilmente l’obiettivo, come ad esempio trovare informazioni su un prodotto, orari di apertura, modulo di contatto o acquistare un prodotto senza troppe complicazioni. Inoltre, deve essere progettato per il tuo mercato e per il target di riferimento. Il tuo sito web aziendale risponde alle domande che gli utenti potrebbero avere? Il sito è navigabile senza problemi da diversi browser, su tablet, desktop e mobile? Il tuo sito web aziendale riflette l’immagine del tuo brand? Se gestisci un negozio online, gli utenti vorranno poter accedere a tutte le informazioni relative alla politica dei resi o conoscere i costi e i tempi di consegna.

1- Quale nome di dominio scegliere?

Il nome di dominio è quello che apparirà dopo www nell’URL del browser. Un nome di dominio dovrebbe essere breve, conciso, facilmente memorizzabile e facile da digitare. Il tuo nome di dominio potrà apparire anche su materiale pubblicitario, biglietti da visita o in spot in radio diventando un elemento centrale nella tua strategia di marketing. Per creare un sito web aziendale di successo scegli un nome di dominio rilevante per il tuo business. Potrebbe essere il nome della tua azienda o quello del prodotto. Il dominio .COM è il TLD più registrato al mondo, ma esistono alternative più economiche che permettono di registrare un nome di dominio particolare. Se la tua azienda è una Srl potresti scegliere una soluzione simile www.nomeazienda.srl con il dominio .SRL dedicato alle aziende italiane Srl. Un nome di dominio pertinente aiuterà la tua azienda nel mondo online con vantaggi indiretti anche per la SEO. Dopo aver scelto il tuo nome di dominio, ti consiglio anche di registrarne delle varianti con altri TLD come strategia multidominio per proteggere il tuo brand online.

2- Come creare un sito web aziendale?

A differenza di grandi aziende che hanno un team di programmatori e designer, una PMI ha disposizione due opzioni: basarsi sul fai da te o per progetti più importanti affidarsi a professionisti del settore. Se non hai conoscenze in programmazione puoi affidarti a piattaforme online con layout preconfigurati, spesso anche gratuiti. Alcune soluzioni sono pensate appositamente per l’e-commerce e ti permettono di lanciarti a capofitto nel business senza pensate troppo alla parte tecnica del sito. Se il tuo progetto è molto più ambizioso, affidarsi a un esperto per la creazione del tuo sito web aziendale.

2.2 Affidati a un designer o sviluppatore web

Assicurati di affidarti a graphic designer o sviluppatori web con le giuste competenze necessarie per la realizzazione delle funzionalità web di cui hai bisogno. Dai un’occhiata al loro portfolio e ai tipi di siti web che hanno creato in passato. Infine, non dimenticare di confrontarti con il designer/programmatore ascoltando i suoi consigli. Tieni presente il tuo budget, ma considera che un sito web è un progetto a lungo termine. Ci sono anche diverse agenzie che si occupano di gestire il tuo progetto web. Un sito web non nasce da un giorno all’altro. Il progetto web inoltre migliorerà una volta online attraverso i primi test e potrebbe aver bisogno di una “manutenzione” regolare.

2.3 Crea un sito web aziendale da solo

Hai abbastanza tempo da investire nella creazione in totale autonomia del tuo sito web aziendale? Inoltre, un progetto amatoriale corrisponde alle necessità e all’immagine che vuoi riflettere del tuo business? In alcuni casi, per piccole attività imprenditoriali autonome la risposta potrebbe essere sì. Se sei una PMI e intendi utilizzare la tua presenza web per interagire e attrarre clienti, un progetto fai-da-te potrebbe invece non essere l’opzione giusta. Valuta dunque i pro e i contro, il tempo e il budget a disposizione e scegli il giusto servizio a cui affidarti per la creazione del tuo sito web. Imparare le lingue di programmazione  e iniziare un sito web da zero non è un compito del tutto veloce, ma puoi utilizzare vari modelli predefiniti disponibili su varie piattaforme. Wix è famosa piattaforma con più di 500 template preconfigurati che in pochi clic, anche grazie al semplice drag and drop, ti permette di creare siti professionali con blog, e-commerce e gallerie fotografiche. WordPress è un altro esempio di CMS con vari temi predefiniti e una lunga libreria di plugin per personalizzare il tuo sito web. Esistono tante altre soluzioni come descritto in questo articolo di SEMrush su 10 piattaforme per creare un sito web o blog gratuitamente. A queste aggiungiamo anche piattaforme dedicate appositamente per l’e-commerce. In questo articolo trovi un approfondimento per piattaforme e-commerce per creare il tuo negozio online. Queste soluzioni permettono di selezionare tanti diversi layout e personalizzarli utilizzando una procedura guidata. Il budget necessario è molto ridotto. Si parte da una decina di euro al mese in su.

3- Rendi il tuo sito web uno strumento di conversione

Per creare un sito web aziendale di successo è importante determinare l’obiettivo da raggiungere tramite di esso. In poche parole quello che vuoi che i tuoi visitatori faccino sul tuo sito web. Il tuo obiettivo potrebbe essere informare sull’esistenza della tua azienda, ottenere contatti e-mail per metterti in contatto con loro, vendere un prodotto o magari invitarli a un evento. Sono diverse le fonti di provenienza degli utenti: organico, tramite motori di ricerca o forse tramite social network o annunci su AdWords. Il consiglio è di non indirizzare tutto il tuo traffico sulla home page. È la pagina “più generica” del tuo sito web in cui l’utente potrebbe non trovare informazioni particolarmente rilevanti e quindi “rimbalzare” fuori dal sito. Nel mondo dell’online marketing si parla di landing page, pagine specifiche in cui si invita l’utente a una CTA. Una landing page è centrata sull’attenzione e i desideri dell’utente, invita a fare clic, fornire un titolo e una descrizione mirata e convince l’utente a intraprendere un’azione quali ad esempio iscriversi alla newsletter in cambio di un ebook o dell’iscrizione a un webinar, effettuare un preordine a prezzo scontato o invitare i propri amici per guadagnare crediti da utilizzare per gli acquisti. Ricorda di tenere traccia dei risultati ottenuti dalla tua landing page e aggiornala se necessario.

4- Utilizza le migliori tecniche di scrittura sul web

Oggi è chiaro a tutti che leggere una rivista o una pagina su Internet sono due esperienze completamente diverse. Un testo online presenta aspetti diversi e soprattutto quando parliamo di scrittura sul web nel campo del marketing ci sono degli accorgimenti da tenere presenti. Innanzitutto bisogna considerare il fatto che su Internet gli utenti non leggono in modo lineare riga per riga. La lettura è più simile a una scansione. Si passa da leggere il titolo a guardare l’immagine a scansionare la pagina da sinistra a destra formando con gli occhi una Z in pagina più minimalistiche. In pagine più ricche di testo si parla di strutta di lettura a F. Il testo per la pagina web deve essere accattivante e utilizzare un linguaggio in linea con il tuo brand.

lettura Z facebook
La pagina di login di Facebook presenta un esempio di struttura a Z.

È importante non appesantire la copy del tuo sito web aziendale con lunghe presentazioni o descrizioni. Per migliorare l’esperienza utente sul tuo sito crea titoli chiari e accattivanti e dividi il testo in piccoli elenchi. Un ottimo modo è anche mettere in grassetto parole o frasi chiave. Avere dei contenuti rilevanti ottimizzati per la SEO ti permetterà anche di ottenere dei vantaggi per scalare il ranking dei motori di ricerca. Tiene comunque presente che stai scrivendo per i lettori e non per i motori di ricerca, quindi metti sempre in primo piano l’autenticità della tua scrittura piuttosto che la SEO. Se lo ritieni necessario, affidati alle conoscenze e competenze di un copywriter che possa supportarti nel creare slogan, landing page e copy.

5- L’importanza di un design responsive

Per accedere al web oggi utilizziamo diversi dispositivi: desktop, tablet, smartphone o persino Smart TV. Presentano tutti diverse dimensioni dello schermo, motivo per cui è essenziale per un sito web aziendale di successo avere un web responsive design (RWD). Questa tecnica ti permette di avere un sito web che si adatta graficamente e in modo autonomo allo schermo e all’orientamento su cui viene visualizzata la pagina. Un sito web responsivo è disegnato e costruito utilizzando dei “blocchi”, i quali si possono allungare, ridurre o spostarsi uno sopra l’altro. Anche le dimensioni del font e delle immagini gioca un ruolo mondo importante affinché il sito web venga visualizzato in modo corretto. Ecco un esempio dalla pagina di InterNetX Corp., l’azienda che gestire il registro del dominio .SRL.

design responsive internetx corp
Il sito di InterNetX Corp. risponde alle dimensioni dello schermo adattando i contenuti.

La pagina “risponde” alle dimensioni dello schermo adattando il design offrendo così la migliore UX. La nota positiva è che non c’è bisogno di creare pagine per ogni dispositivo, il codice è sempre lo stesso. Si trova invece lavorare sui fogli di stile che si occuperanno della parte grafica. Alcune funzionalità avanzate del web design permettono anche di integrare o eliminare degli elementi. La scelta naturalmente sta a te e agli obiettivi che vuole raggiungere con il tuo sito web.

Non dimenticarti inoltre che la sicurezza è fondamentale! Impara a verificare la sicurezza di un sito web.

Simone Catania

Mi occupo di comunicazione e marketing digitale per il dominio .SRL dedicato alle Srl italiane e scrivo su news.srl di innovazione e digitalizzazione per le aziende.

1 Comment

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.

    www.register.srl

    www.register.srl

    Share via
    Copy link