SMAU Milano 2017

Il 24, 25 e 26 ottobre torna a Milano l’evento italiano dedicato all’innovazione per le imprese e i professionisti dell’Information & Communications Technology, la cui prima edizione risale al 1964. SMAU si è posto come obiettivo anche quello di formare e rendere competitive le aziende italiane. Per questo motivo un elemento centrale dell’evento sono i workshop tenuti da professionisti, docenti, analisi e associazioni di categoria su varie tematiche, in cui il digitale rappresenta il filo conduttore. Per prepararci all’evento abbiamo preparato per voi una rubrica con i relatori di SMAU Milano 2017. Abbiamo posto loro quattro domande.

Cristiano CarrieroCristiano Carriero

SMAU Milano 2017: Mobile Working Experience
Marketing & Digital Strategist, docente, formatore aziendale e autore.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

La possibilità di affrontare tipologie di clienti diversi. Dal food al turismo, alternando progetti differenti, che spaziano dal branding allo storytelling, fino alle digital PR. Di sicuro non corro il rischio di annoiarmi. Poiché nasco giornalista, direi quasi reporter, mi piace andare alla ricerca di storie nuove, mai raccontate.

Quali sono i tool a cui non puoi rinunciare?

Sicuramente Slack è il mio preferito perché mi permette di lavorare con persone che non sono nella mia stessa stanza. Ed è quello che prediligo per la sua semplicità. Keynote perché faccio tantissime presentazioni (e anche l’occhio vuole la sua parte), iCloud Drive perché trovo comodissimo poter aver accesso agli stessi file dal computer e dallo smartphone.

Quali sono i trend o le tecnologie che stanno cambiando maggiormente il tuo settore?

Vado sicuro: il mobile working. La diffusione degli smartphone e dei device tecnologici impone una riconsiderazione del tempo: possiamo continuare a pensare secondo orari di lavoro fissi, ma ormai sempre più spesso sono gli strumenti a dettarci task, compiti e orari. Con un conseguente aumento dello stress. Oggi è possibile lavorare in mobilità con la stessa efficienza con la quale si lavora da una postazione fissa. A volte anche meglio. Ciò che conta è la capacità di organizzare il tempo e il lavoro con una metodologia efficace e una conoscenza accurata dei migliori tool disponibili.

Quali sono i punti di forza e quali i punti deboli per quanto riguarda il digitale nel tuo settore?

Il punto di forza è la possibilità di potersi sempre aggiornare, ed entrare in connessione con chiunque, in qualunque parte del mondo. Quello di debolezza onestamente non lo vedo. O meglio: il digitale non può essere un problema, chi lo usa sì. Siamo noi l’unico limite del digitale. Ma per fortuna ne siamo anche la grande forza, ciò che lo rende indispensabile.

Giacomo Biraghi

SMAU Milano 2017: Milano smartcity? Un caso di esempio per l’Italia
Esperto internazionale di strategie urbane, cura iniziative per ammistrazioni pubbliche e società di servizi locali.

Giacomo Biragli

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Il fatto che non è un lavoro ma una passione.

Quali sono i tool a cui non puoi rinunciare?

iPhone

Quali sono i trend o le tecnologie che stanno cambiando maggiormente il tuo settore?

La blockchain e la sharing economy.

Quali sono i punti di forza e quali i punti deboli per quanto riguarda il digitale nel tuo settore?

Punti di forza: diffusione capillare tra i cittadini. Punti di debolezza: arretratezza della pubblica amministrazione.

Alessandra Ortenzi

SMAU Milano 2017: Il giornalista e il fotografo sportivo in campo: linee guida per l’operatività
Giornalista sportiva digitale e autrice e docente di Comunicazione e Marketing Digitale.

Alessandra Ortenzi

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

La possibilità di viaggiare e trasmettere emozioni: per mestiere racconto lo sport e tutti amiamo condividere i momenti di esaltazione, passione o nervosismo che derivano da vittorie o sconfitte.

Quali sono i tool a cui non puoi rinunciare?

Sicuramente Postpickr per la programmazione dei contenuti, Canva per la gestione del lavoro quotidiano e iMovie per il montaggio delle interviste o i reportage.

Quali sono i trend o le tecnologie che stanno cambiando maggiormente il tuo settore?

La foto e i video a 360° stanno ridisegnando un modo diverso di fruire lo sport in campo e raccontarlo sui social.

Quali sono i punti di forza e quali i punti deboli per quanto riguarda il digitale nel tuo settore?

I punti di forza sono i contenuti dinamici, le storie declinate in foto e video che raccontano lo sport. I punti deboli sono rappresentati dall’incapacità di comprendere il mezzo: per questo motivo è necessaria una formazione adeguata degli addetti alla comunicazione sportiva di una società.

Giorgio Fatarella

SMAU Milano 2017: Digitalizzare, automatizzare, incrementare le vendite
Digital and Marketing Strategist

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?Giorgio Fatarella

Il mio lavoro di consulente di progetti di digitalizzazione aziendale mi permette di aiutare in modo concreto aziende e persone che ci lavorano nella creazione, passaggio e sviluppo di concrete funzionalità digitali finalizzate a rendere più facile, più semplice e più interconnesse le varie attività commerciali all’interno e all’esterno dell’azienda.

Quali sono i tool a cui non puoi rinunciare?

Utilizzo costantemente, tutti i collegamenti di analytics e search console, ma l’uso giornaliero di LinkedIn e di Sales Navigator oggi per me fa la vera differenza.

Quali sono i trend o le tecnologie che stanno cambiando maggiormente il tuo settore?

L’uso sempre più massiccio di piattaforme di analisi di dati. Oggi la vera differenza è la capacità di utilizzare i dati esistenti in azienda, quelli esterni e anche quelli di competitor.

Quali sono i punti di forza e quali i punti deboli per quanto riguarda il digitale nel tuo settore?

Sono un professionista e il settore sta crescendo a ritmi molto elevati perché saper utilizzare bene le piattaforme e scegliere quelle adeguate alla strategia che si definisce permette di arrivare a risultati commerciali molto importanti.

Leggi gli articoli della rubrica dedicata ai relatori SMAU Milano 2017: puntata 1, puntata 2, puntata 3 , puntata 4 e puntata 6.

Simone Catania

Mi occupo di comunicazione e marketing digitale per il dominio .SRL dedicato alle Srl italiane e scrivo su news.srl di innovazione e digitalizzazione per le aziende.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

www.register.srl

www.register.srl

Share via
Copy link
Powered by Social Snap