Una piattaforma dedicata alle recensioni degli e-commerce. eShoppingAdvisor è una startup innovativa nata nel 2016 a Roma specializzata nella gestione della web reputation dei negozi online. Una vera e propria vetrina esterna ai siti che grazie alla condivisione di esperienze e alle recensioni lasciate dagli utenti crea uno strumento di visibilità, crescita e autoverifica per l’e-commerce. Il progetto punta a far emergere e crescere gli oltre 40mila piccoli e medi e-commerce italiani, sfidando il monopolio di grandi marketplace, come Amazon: una sfida etica, prima di tutto, che ha ricevuto recentemente anche il sostegno di Sardegna Ricerche e l’inserimento nel prestigioso programma di accelerazione Luiss EnLabs di LVenture Group. Per conoscere meglio meglio questa startup del mondo del commercio elettronico, abbiamo posto le nostre domande ad Andrea Ghiani, co-founder di eShopping Advisor insieme al socio Andrea Carboni.

Come nasce eShoppingAdvisor?

Quattro anni fa sono riuscito a realizzare un mio grande sogno: acquistare una barca a vela. Subito mi posi il problema dell’acquisto di tanti materiali. Comprare online era di certo la scelta più comoda, ma a chi affidarsi? E come scegliere tra le miriadi di negozi sul web specializzati sui singoli prodotti, di certo convenienti ma del tutto sconosciuti?
A quel punto mi si accese una lampadina: serve un TripAdvisor dei negozi online! Ne parlai subito con Andrea Carboni; oggi siamo qui, amici da una vita, che hanno avviato un progetto che punta a rivoluzionare il concetto di acquisto online.

Quanto è importante la web reputation per gli e-commerce?

Moltissimo. Esattamente come il passaparola tra clienti per i negozi fisici, le recensioni nel web assumono valore di servizio per tutti. Succede anche nella vita “reale”: se si sbaglia si paga con la critica, ma se si lavora bene e si garantisce ciò che si promette, beh, quella si chiama ottima web reputation e vale oro.

Perché la necessità di una piattaforma esterna ai siti?

È un’ulteriore garanzia di serietà e affidabilità. Le piattaforme di recensioni dei clienti interne ai siti funzionano bene ma sono gestite dai proprietari, con quello che ne potrebbe conseguire. eShoppingAdvisor.com funziona invece da garante esterno e controlla che le recensioni siano veritiere. E in tempi di fake reviewse recensioni comprate non è poco.

Come funziona eShoppingAdvisor?

In maniera semplice. L’utente si registra e gratuitamente valuta i negozi online dal quale ha acquistato beni o servizi tramite un istogramma regolato da parametri ben precisi. eShopping Advisor ha ideato una formula di riconoscimento che, con il sommarsi delle recensioni, costruisce una vera e propria carriera dell’utente: inoltre, più recensioni l’utente lascia, più punti acquisisce, che possono essere utilizzati come coupon sconto negli e-commerce presenti sulla piattaforma, potendo disporre di una sorta di “Black Friday” senza scadenza. Anche l’e-commerce può registrarsi gratuitamente, oppure, se vuole, può abbonarsi a servizi a pagamento, assolutamente sostenibili per le tasche delle piccole imprese, utili a potenziare il proprio business attraverso la raccolta, gestione e analisi delle recensioni dei clienti.

Come viene valutato un negozio online su eShoppingAdvisor?

eshopping advisor andrea carboni andrea ghiani
da sinistra: Andrea Carboni e Andrea Ghiani

Con un punteggio che va da 1 (pessimo) a 5 (eccellente), vengono valutate la chiarezza del sito web, la valutazione del prodotto/servizio, il sistema di pagamento, la consegna e il reso, l’assistenza ai clienti e, infine, l’esperienza generale di acquisto. Ovviamente il recensore può raccontare liberamente e con parole proprie l’esperienza di acquisto online. Ecco perché social e motori di ricerca non bastano se si vuole ottenere dalle recensioni il massimo del risultato e se si vuole utilizzare il web come banca dati digitali utili alla collettività. Meglio investire il proprio tempo sulle piattaforme specializzate.

Com’è possibile verificare che le recensioni siano veritiere?

Ciò è possibile grazie a una verifica dell’algoritmo originale di eShoppingaAdvisor.com che qualifica la piattaforma e che distingue, ad esempio, tra chi ha veramente effettuato un acquisto e chi no. Nelle operazioni di verifica, inoltre, interviene anche lo staff. Il nostro sistema distingue poi le recensioni tra verificate e certificate: le prime sono spontanee e opportunamente filtrate dal nostro team per evitare eventuali pratiche commerciali scorrette; le seconde invece sono confermate da una prova d’acquisto o rilasciate dall’utente seguendo un link inviato dall’e-commerce dopo la conclusione della vendita. Il sistema garantisce così la presenza di recensioni da parte di clienti assolutamente reali. Su eShopping Advisor, non a caso le recensioni che provengono da un invito postvendita dell’eshop recano il bollino di “recensione certificata”.

Quali sono i vantaggi per gli utenti e per i gestori di e-commerce?

L’autorevole rivista Forbes ha scritto che l’88% dei consumatori si fida delle recensioni online tanto quanto una raccomandazione personale, e che solo il 12% della popolazione non ha letto regolarmente recensioni per prodotti di consumo. Ciò significa che per gli utenti è un vantaggio ritrovare informazioni utili in una vera e propria banca dati affidabile, e per i gestori sarà fondamentale esserci nel migliore dei modi per essere trovati e apprezzati, ma anche per crescere e prosperare, nonostante la presenza di giganti online come Amazon. Questo si traduce in un business aggiunto e nella possiblità di incoraggiare la piccola e media impresa, che al contrario è sempre più sacrificata.

Com’è composto il vostro team?

SIamo in quindici: oltre ai due soci, abbiamo un responsabile tecnico, un responsabile finanziario, quattro sviluppatori, un responsabile digital, una social media specialist, un copywriter, un responsabile vendite, un web designer responsabile UX e UI, un responsabile ricerca & sviluppo e un ufficio stampa.

Quali progetti avete per il futuro?

Tanti! Attualmente stiamo sviluppando due integrazioni alla piattaforma, che aumenteranno al massimo l’efficacia delle recensioni: una restituirà per ogni e-commerce una media anche delle recensioni presenti sia sulla piattaforma, sia altrove online, come nei social network, siti web e in altri portali. L’altra, invece, punta all’inserimento di circa 20 parametri necessari per identificare sicurezza e affidabilità dell’e-commerce, come la presenza di protocolli di sicurezza, l’anzianità dell’eshop, la situazione economico-finanziaria e altro ancora. Questo significherà più garanzie, sicurezza e consapevolezza per l’utente. E poi in cantiere abbiamo altri progetti ed evoluzioni: il nostro obiettivo è arrivare a diventare la guida di riferimento per lo shopping online sicuro.

 

Scopri come migliorare le tue strategie di marketing analizzando il customer journey nell’e-commerce.

Simone Catania

Classe 88, nato e cresciuto ai piedi dell’Etna, il cognome non mente. Non scrivo l’apostrofo invece dell’accento. Addomestico la punteggiatura per professione.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

www.register.srl

www.register.srl

X
Share via
Copy link
Powered by Social Snap