Tibco è una grande azienda statunitense specializzata in system integration. I suoi software sono utilizzati per la gestione dei processi di business. Business e system integration sono concetti chiave dell’economia contemporanea e sono strettamente connessi l’uno all’altro. Nello scenario dell’industria 4.0, infatti, le grandi aziende hanno la necessità di integrare tutte le attività tra loro. Eppure c’è un grande ostacolo da superare: spesso questi processi sono organizzati con software che non parlano la stessa lingua, ovvero lo stesso linguaggio informatico. La babele linguistico-informatica deve essere tradotta. Cosa è necessario tradurre? Operazioni e dati, anzi big data.

Facciamo un esempio per rendere più semplice il funzionamento dei software Tibco. Non scomodiamo le multinazionali e diamo il ruolo di protagonista a un piccolo commerciante che vende online e offline, ma ha un solo magazzino. Se questi tre piani della sua attività non “comunicano tra loro”, il negoziante dovrà dotarsi di (tanta) pazienza con Excel, ma anche carta e penna per tenere sotto controllo ordini, acquisti, resi e contatti. Quanto tempo impiegherà per fare tutto questo? Molto, sicuramente, ma c’è anche un altro rischio dietro l’angolo: l’errore. Un processo così poco ottimizzato può creare situazioni spiacevoli con i clienti come l’acquisto di un prodotto non disponibile in magazzino o l’invio dell’articolo a un indirizzo sbagliato. Il risultato è una pessima customer experience che può tradursi in una recensione negativa e in aperta sfiducia.

Queste conseguenze così drastiche in una piccola realtà, diventerebbero insostenibili per una multinazionale telefonica o bancaria. Tali macro-realtà si trovano a dover gestire un flusso istantaneo e costante di big data confusi ed eterogenei. Per governare la complessità diventa necessario integrare queste diversità. La soluzione migliore per affrontare queste nuove sfide sono i software Tibco, tra cui nominiamo ad esempio Tibco BW, Tibco EMS, Tibco BPM, Tibco Business Event e Tibco Spotfire.

Concetti fondamentali per avvicinarsi al mondo Tibco

Prima di esplorare la galassia Tibco è fondamentale conoscere/ripassare tre concetti fondamentali: web service, XML e database.

Web Service

Il Web Service è un sistema che supporta lo scambio di informazioni tra diversi elaboratori all’interno di una stessa rete. Questa è la definizione del W3C (World Wide Web Consortium). Potrebbe risultare un po’ complessa ma possiamo semplificarla così: il Web Service è un ponte che può essere costruito secondo diversi standard di sicurezza, per esempio in legno o in cemento armato. Il primo caso rappresenta il protocollo HTTP, più instabile e quindi meno affidabile, il secondo è l’HTTPS in regola con le norme in materia di sicurezza informatica.

XML

L’XML è un metalinguaggio che consente di controllare il significato degli elementi contenuti all’interno di un ipertesto. Per capire meglio riprendiamo la metafora del ponte. Dopo l’inaugurazione comincia il transito delle auto. L’insieme dei passeggeri trasportati o delle marche delle auto transitate rappresentano il linguaggio XML, cioè tutte le informazioni che passano da un lato all’altro del ponte o da una piattaforma all’altra.

Database

Dove finiscono tutti questi dati? Ovviamente nel database. Qui vengono raccolti e conservati così che i tecnici possono consultarli per conoscere con precisione la viabilità quotidiana, i giorni in cui il traffico è scorrevole o intenso, oppure il tempo impiegato in media dalle auto per percorrere il tratto interessato. Questi big data, estrapolati e rielaborati, consentono di indirizzare le strategie aziendali in modo scientifico in tempo reale. Così sarà possibile, per esempio, stabilire esattamente il giorno in cui effettuare i lavori di manutenzione senza intralciare il traffico.

Raccolta, analisi, rielaborazione e decisione. Quattro fasi riassunti in un acronimo di 5 lettere: Tibco.

Tibco: nuove opportunità di lavoro

Nell’ultimo decennio abbiamo assistito al boom della system integration con un aumento costante dell’offerta lavorativa. Certo, i numeri non sono ancora paragonabili al mondo della programmazione Java, ma le stime lasciano intendere una crescita forte del settore negli anni successivi. Gli sviluppatori Tibco saranno, quindi, sempre più richiesti nel mercato del lavoro. Per questo motivo cominciare a studiare e utilizzare un software all’avanguardia permetterà di specializzarsi e ottenere competenze specialistiche in linea con gli scenari futuri del lavoro in Italia e in Europa.

Leggi anche
Progressive Web App: siamo sulla soglia di un cambiamento?
È l’uomo la falla imprevedibile nell’infrastruttura informatica
Ecco perché gli informatici sono così richiesti dalle aziende
Cos’è Kubernetes e perché dovresti conoscerlo

Web Gate

Web Gate è un’azienda di consulenza informatica, italiana al 100% e attiva sul mercato IT da più di 20 anni. Il core business è focalizzato su 4 settori: System Integration (Tibco), Testing Software, Sviluppo Java e Apps e Digital Communication

X