Cosa sono i Big data e perché sono fondamentali per le aziende

La quantità d’informazioni a cui ci esponiamo ogni giorno attraverso computer e smartphone è senza ombra di dubbio di dimensioni inimmaginabili, ma abbiamo mai pensato a quanti sono i dati che a nostra volta, spesso inconsciamente, immettiamo nella rete e mettiamo a disposizione di tutti? Ogni nostro passo sul web lascia sempre un’impronta da qualche parte che, seppur ignorata dai più, a volte si rivela utile per le aziende al fine di capire trend di mercato, abitudini di determinate categorie di consumatori e molto altro. Li chiamano Big data e il loro studio è l’analisi dei dati.

Sempre più imprese oggi usano i Big data per elaborare strategie aziendali e previsioni di business, consapevoli che il legame che unisce analisi accurate dei dati e performance aziendali può rivelarsi spesso un elemento chiave per la propria impresa.

Tuttavia non sempre le singole realtà in Italia sono in grado di analizzare in maniera efficace i numeri di cui dispongono, molte volte il problema delle aziende non sembrerebbe essere quello di estrapolare i dati, ma al contrario di trovarsi tra le mani una grandissima quantità di numeri senza sapere come poter convertirli in informazioni utili al proprio business. Il problema è dunque quello di trasformare i Big data in smart data, concretizzare i numeri di cui si dispone al fine di creare piani e previsioni che possano aiutare la propria azienda.

È proprio per questo motivo che la nascita di questo nuovo settore di analisi sta portando con sé anche lo sviluppo di numerose startup che, attraverso nuove soluzioni e applicazioni, forniscono servizi di consulenza alle imprese, avvalendosi di personale specializzato in grado di analizzare in maniera efficace i Big data. Stiamo parlando quindi di un settore molto complesso, che richiede una serie di competenze specifiche e la sinergia di diversi specialisti di più settori, un lavoro che difficilmente può essere svolto da una singola persona all’interno dell’organico aziendale e che in futuro potrà portare a sviluppi e cambiamenti nel mondo del lavoro ancora in gran parte imprevedibili.

X