Report Digital 2019: spaccato della scena digitale in Italia

Arrivato alla sua 8° edizione, il report Digital 2019 condotto da We Are Social e Hootsuite offre importanti dati su come gli utenti su scala globale utilizzano il web, lo smartphone, i social network e l’e-commerce. Il report fornisce un vero e proprio spaccato dettagliato di quello che è il panorama mondiale e italiano della scena digitale 2019 in cui il mobile ormai domina la scena. Il mondo di Internet vede 5,11 miliardi di utenti mobile, un incremento del +2% rispetto al 2018. 3,48 miliardi sono gli utenti dei social network, +9% rispetto allo scorso anno, di cui la quasi totalità collegati tramite dispositivo mobile.

Il mondo di Internet in Italia

Sono oltre 9 su 10 gli italiani che accedono ad Internet, per una cifra pari a quasi 55 milioni. Di questi 35 sono registrati a un social network. Le piattaforme social registrano un aumento di utenti del +2,9%, con 31 milioni di persone attive tramite dispositivo mobile (+3,3% rispetto all’anno precedente).

Per quanto riguarda i dispositivi per fruire del mondo digitale lo smartphone è al primo posto con il 76%, seguito da PC fisso o portatile con il 62%, tablet 31%.  Dispositivi per lo streaming su TV (8%), dispositivi wearable (5%) ed e-reader (3%) entrano solo in parte nella vita degli italiani. L’88% degli utenti accede ad Internet almeno una volta al giorno.

utilizzo dei dispositivi
Utilizzo dei dispositivi in Italia 2019. Fonte: Digital Report 2019 We Are Social.

Sono 6 le ore spese in media su Internet suddivise come segue: 1 ora e 51 sui social network, quasi 3 ore per la fruizione di contenuti streaming/on demand, 44 minuti per musica in streaming. La fruizione di contenuti streaming è un aspetto molto importante nel mondo di Internet: ogni mese il 92% degli utenti fruisce di video online. Il 43% riproduce i contenuti streaming su TV. Da non sottovalutare il mondo dell’e-gaming (16%) che vede collegato un italiano su sei.

Aumenta l’uso del mobile ma diminuisce la velocità di navigazione con una media di download di 29,69 Mbps. Dato in negativo rispetto al 2018 con un -3,3%. La velocità con connessione è naturalmente più veloce 43,29 Mbps e registra un aumento del ben +35%.

Con l’uscita sul mercato italiano di Google Home e Amazon Echo lo scorso anno prende piede la tecnologia voice: il 30% degli utenti utilizza regolarmente la funzione di ricerca vocale.

Dati dalle piattaforme social

Il numero totale di utenti italiani attivi sui social network è pari a 35 milioni, il 59% della popolazione totale. Di questi il 90% tramite dispositivo mobile. In media gli utenti passano poco meno di 2 ore al giorno sulle piattaforme social.

L’11% degli utenti utilizza i social per scopi lavorativi.

Il podio delle piattaforme più utilizzate vedere YouTube al primo posto (87%), WhatsApp (84%) e Facebook (81%). Bisogna fare un salto verso il basso per raggiungere al quarto posto Instagram (55%), seguito a stretto braccio da FB Messenger (54%). Twitter e LinkedIn registrano rispettivamente il 32% e 29% utenti attivi.

La fascia d’età più attiva su Facebook è quella dai 25-34 anni, seguita da 35-44 e 45-54.

piattaforme social
Piattaforme social più attive in Italia 2019. Fonte: We Are Social.

Lo scenario mobile

Le connessioni mobile sono quasi 86 milioni perlopiù prepagate (83%) e a banda larga 3G o 4G (82%).

Lo smartphone viene utilizzato per diverse attività: fra tutte spicca l’uso di servizi di messaggistica (87%), la fruizione di video (81%) e servizi di navigazione mobile su mappe (76%). Una buona percentuale utilizza il dispositivo mobile per il gaming (49%) ma anche per il mobile banking (41%).

I dati dell’e-commerce

Il 75% degli utenti Internet ha dichiarato di aver effettuato un acquisto online. Di questi il 42% ha fatto acquisti tramite il dispositivo mobile. Rispetto all’anno precedente si registra un aumento di utenti pari al +2,1% per una spesa annuale da parte degli utenti pari al +10%.

Il comparto che ha visto la maggiore spesa da parte degli utenti è quello della moda e bellezza, seguito dai prodotti di elettronica e cibo e cura della persona.

Ogni settore dell’e-commerce registra una buona crescita. In testa cibo e cura della persona (+18%), arredamento ed elettrodomestici (+16%) e moda, bellezza, prodotti elettronici (+13%).

A trent’anni dalla nascita del web la crescita della popolazione connessa continua ad aumentare così come è fortissima la crescita degli utenti delle piattaforme social con oltre 2 miliardi dal 2012. 6 ore e 42 minuti è il tempo che un utente passa in media nel web con una crescita particolare per il video, trend coadiuvato anche dal miglioramento della connettività.

Leggi anche
Qual è il ruolo dell’uomo nell’era dell’automazione?
Rifiuti elettronici: il paradosso dell’era digitale
Smart city: la sfida verso un futuro efficiente e sostenibile

Simone Catania

Classe 88, nato e cresciuto ai piedi dell’Etna, il cognome non mente. Non scrivo l’apostrofo invece dell’accento. Addomestico la punteggiatura per professione.

X