Registrare un dominio, tutto quello che c’è da sapere

In un articolo pubblicato sul suo sito, Alessandro Pedrazzoli, Marketer e Corporate Communication Specialist, propone una guida molto esaustiva, ma rivolta anche ai neofiti, che può rivelarsi davvero utile nella scelta del dominio più adatto al proprio sito web aziendale.

Dopo aver spiegato che cos’è un dominio, ossia il nome univoco che individua il sito in rete e che permette di non dover richiamare i siti con il browser utilizzando dei codici numerici (DNS), l’esperto spiega alle PMI perché nome ed estensione (per esempio .com, .srl e .auto) sono così importanti.

L’articolo suggerisce di guardare al problema da tre prospettive. Prima di comprare un dominio è bene considerare prima di tutto, secondo Pedrazzoli, la prospettiva umana: il dominio dovrà essere semplice (da leggere, scrivere e ricordare). La seconda è la prospettiva del brand: il dominio dovrebbe spiccare tra gli altri e trasmettere ai potenziali clienti un messaggio chiaro e un mercato di riferimento. Tra parentesi, molti registrano il proprio nome a scopo di personal branding.

Infine c’è la prospettiva SEO: i motori di ricerca valutano, infatti, il posizionamento di un sito considerando molteplici fattori, tra questi anche il nome di dominio.

L’articolo di A. Pedrazzoli, dopo la doverosa introduzione, entra poi nel vivo e svela otto suggerimenti da mettere in pratica nella fase di decisione del dominio; eccoli elencati qui di seguito:

#1. Registra un dominio “brandizzabile” (esempio: “MissionePasta.com”).

#2. Scegli un nome pronunciabile.

#3. Registra domini brevi… ma senza esagerare!

#4. Registra domini .com, .it o i nuovi TLD come .SRL se si tratta di un sito aziendale

#5. Evita domini che possono essere confusi con altri marchi.

#6. Scegli un nome di dominio Internet intuitivo.

#7. Non impazzire per aggiungere le keyword.

#8. Se il dominio scelto non è disponibile, puoi modificarlo.

 

Abbiamo descritto i compiti di registrar, registry e registrant, i tre soggetti che interagiscono fra loro per creare il mondo dei nomi di dominio:

 

X