Sono conosciute come unicorni: sono startup il cui valore supera il miliardo di dollari. Dalle ricerche di CB Insights a settembre 2020 nel mondo ci sarebbero 490 startup unicorni per una valutazione totale pari a 1.527 miliardi di dollari. In questi anni il numero di startup valutate sopra il miliardo è cresciuto esponenzialmente, raddoppiando nell’arco di circa 5 anni. I loro finanziamenti provengono perlopiù da investimenti da parte di venture capitalist. Cosa s’intende e come viene valutata una startup unicorno? Queste sono oggi i 10 unicorni più quotati a livello mondiale.

Cos’è una startup unicorno?

Quando si parla di imprenditoria e startup con unicorno si fa riferimento a startup private con un valore di oltre 1 miliardo di dollari. Il termine è stato coniato nel 2013 dalla venture capitalist Aileen Lee. L’unicorno, animale mitologico, è stato scelto in quanto simboleggia la rarità di tali aziende di successo. Quando Lee coniò il termine esistevano solo 39 startup unicorni. Oggi si parla inoltre di decacorn, per startup valutate più di 10 miliardi di dollari, e hectocorn se superano i 100 miliardi di dollari.

Come viene valutata una startup unicorno?

Le valutazioni che portano le startup a essere considerate unicorni sono diverse da quelle di aziende già affermate sul mercato, per le quale si guarda più alle performance degli anni passati. Per valutare una startup unicorno si considerano le opportunità di crescita e lo sviluppo previsto a lungo termine. Le valutazioni per le startup unicorno derivano da round di investimenti di grandi aziende di venture capital. I dati scaturiti da queste valutazioni però sono dibattuti: alcuni ricercatori dell’Università di Stanford hanno pubblicato una ricerca condotta su 135 unicorni statunitensi, in cui affermano che nel 2018 le startup unicorno sarebbero state sopravvalutate in media del 48%.

Le 10 startup unicorno più quotate al mondo (settembre 2020)

Gli ultimi dati delle ricerche di CB Insights parlano chiaro: gli unicorni sono localizzati principalmente in due paesi: Stati Uniti e Cina. Si fanno timidamente strada anche altri paesi asiatici: India e Corea del Sud. Nel continente europeo l’unica eccellenza rimane il Regno Unito. In Italia non sono presenti startup unicorno. Guardiamo più da vicino quali sono i 10 unicorni più quotati al mondo e di cosa si occupano.

1. ByteDance – 140 miliardi di dollari

Secondo i dati di CB Insights, la società cinese Bytedance, azienda dietro il famoso social emergente TikTok, conosciuto in Cina come Douyin, è la startup più valutata al mondo. La venture ha oggi un valore di 140 miliardi di dollari e gestisce inoltre la piattaforma di contenuti e informazione cinese Toutiao. La prima versione del prodotto Toutiao è stata lanciata ad agosto 2012. Tra le tecnologie utilizzate dai prodotti di ByteDance, il machine learning riveste un ruole centrale nel personalizzare il feed degli utenti.

2. Didi Chuxing – 56 miliardi di dollari

Startup cinese per la mobilità con sede a Pechino con oltre 550 milioni di utenti e decine di milioni di autisti. L’azienda offre non solo taxi condivisi, ma anche bike sharing e servizi di delivery, nonché altri servizi automobilistici come autofficine. L’azienda è stata fondata a giugno 2012 da Cheng Wei, nel corso degli anni l’app è cresciuta esponenzialmente allargando i propri servizi. Nel 2016, Apple Inc. investe un miliardo di dollari su Didi Chuxing e l’azienda ha poi acquistato la concorrenza, Uber China, per 35 miliardi di dollari.

3. SpaceX – 46 miliardi di dollari

Azienda statunitense con sede in California costituita nel 2002 da Elon Musk, imprenditore visionario proprietario di Tesla. SpaceX ha come obiettivo quello di creare tecnologie che riducano i costi per agevolare l’accesso allo spazio e permettere la colonizzazione di Marte. In questi anni SpaceX ha raggiunto diversi traguardi. Nel 2020 è stata la prima azienda privata a inviare astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale e da gennaio 2020 è la più grande azienda privata operante nel settore dei satelliti.

4. Stripe – 36 miliardi di dollari

Stripe, azienda con sede a San Francisco, California,è nata il 29 settembre 2011. Patrick Collison e John Collison, imprenditori irlandesi, hanno sviluppato un software per i pagamenti online. Stripe fornisce la componente tecnica per inviare e ricevere denaro, API e soluzioni per e-commerce e mobile. In questi anni sono numerosi gli investimenti che hanno permesso a Stripe di crescere e diventare tra le principali 10 startup unicorno al mondo.

5. Palantir Technologies – 20 miliardi di dollari

Startup americana specializzata nell’analisi dei Big data con sede a Denver, Colorado. L’azienda è attiva dal 2003 e oggi è perlopiù nota per la collaborazione con il Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti nella battaglia contro il terrorismo.

6. Airbnb – 18 miliardi di dollari

Airbnb è un’azienda molto nota che probabilmente a cui forse ti sei già rivolto. Si tratta di un’azienda americana lanciata nell’ottobre 2007 come portale per mettere in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi e persone che dispongono di uno spazio extra da affittare. Oggi tramite la piattaforma è possibile prenotare in oltre 26.000 città in 192 paesi.

7. Kuaishou – 18 miliardi di dollari

Kuaishou è un’app mobile video cinese particolarmente utilizzata nelle principali città ma anche in alcuni paesi all’estero. È il rivale diretto di Douyin/TikTok. L’azienda fondata a marzo 2011 era originariamente dedita alla creazione di GIF. A novembre 2012 si è trasformata in community video. Nel 2019 l’app contava più di 200 milioni di utenti attivi.

8. Epic Games – 17,3 miliardi di dollari

Casa di software e videogiochi americana con sede a Cary in Nord Carolina, originariamente fondata nel 1991. Epic Games ha sviluppato Unreale Engine, un motore grafico attualmente alla quinta generazione. L’azienda è anche produttrice del fortunatissimo titolo Fortnite.

9. One97 Communications – 16 miliardi di dollari

Principale compagnia di Internet mobile in India. One97 Communications Ltd. gestisce Paytm, il principale sistema di pagamento mobile in India tramite codice QR. Paytm è stato fondato nell’agosto 2010 con un investimento iniziale di 2 milioni di dollari come compagnia telefonica per poi allargarsi come sistema di pagamento, e-commerce, prenotazioni. Oggi è disponibile in 11 lingue indiane ed è utilizzata ampiamente dai commercianti nel paese in cui è nato il sistema del microcredito.

10. DoorDash – 16 miliardi di dollari

DoorDash Inc. è un’azienda americana di food delivery on demand. Fondata nel 2013 da 4 studenti dell’Università di Stanford a Palo Alto è oggi disponibile in più di 4.000 città con offerte non solo negli Stati Uniti ma anche in Canada e Australia. Da giugno 2019 è leader negli Stati Uniti per il food delivery.

principali startup unicorno 2020
Le principali 10 startup unicorno nel 2020 dai dati di CB Insights. Infografica: statista.

Leggi 10 consigli per gestire un’azienda direttamente da Sam Walton, fondatore della catena di supermercati Walmart.

Simone Catania

Mi occupo di comunicazione e marketing digitale per il dominio .SRL dedicato alle Srl italiane e scrivo su news.srl di innovazione e digitalizzazione per le aziende.

1 Comment

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.

    www.register.srl

    www.register.srl

    Share via
    Copy link