I 10 siti e-commerce di moda più popolari in Italia

Il commercio online dedicato alla moda è un settore trainante che nel 2018 registra una crescita del 28%, grazie a grandi e nuovi operatori nel mercato. Il comparto e-commerce dedicato al fashion è un settore in evoluzione con nuovi cambiamenti in arrivo grazie alle nuove tecnologie, tempi di spedizione sempre più rapidi e condizioni per i resi favorevoli. Il mercato della moda è uno dei più competitivi e attivi sul web. Una sfida in cui solo in pochi riescono ad emergere. Negli ultimi anni aziende grandi, medie e piccole hanno giocato la carta del web per rafforzare e creare un nuovo canale di vendita ottenendo ottimi risultati. Ogni con pochi clic possiamo scorrere collezioni e capi d’abbigliamento organizzati in comode categorie e acquistare un capo in modo semplice e veloce.

I 10 siti e-commerce di moda più popolari in Italia

Grazie all’e-commerce ranking di Casaleggio Associati, basato su stime di dati reperibili sul web, possiamo stilare la nostra classifica dei 10 siti e-commerce dedicati alla moda più popolari nel nostro Paese. Nella classifica sono stati esclusi i centri commerciali come Amazon o Groupon e ci si è focalizzarti ai negozi online interamente dedicati al fashion. Le stime prendono in considerazione accessi al sito, citazioni del brand sul web e attività di social media marketing (account italiani o in lingua italiana).

1. ASOS

ASOS è un famoso negozio online di moda. Primo e-shop anche in Gran Bretagna dove ha sede a Camden Town, Londra. È dedito alla vendita di oltre 850 marche ma dispone anche di un proprio assortimento di articoli di moda. Spedisce in oltre 190 paesi e registra 9,1 milioni di utenti attivi da 160 paesi.

2. Zalando

Negozio online di moda fondato nel 2008 in Germania con sede a Berlino. Spedisce in 15 stati europei. In Italia è attivo dal 2011. L’azienda ha registrato nel primo semestre 2018 24,6 milioni di utenti attivi per 54,5 milioni di ordini.

3. Yoox

Yook è l’e-commerce dell’azienda italiana Yook Net-A-Porter Group S.p.A. Il nome è stato assunto dopo la fusione il 5 ottobre 2015 delle principali società di moda di lusso online Yook Group e Net-A-Porter. Nel 2017 il gruppo YNAP ha registrato una crescita del 16,9% e ricavi netti preliminari pari a 2,1 miliardi di euro.

4. Bonprix

Bonprix ha sede ad Amburgo in Germania e fa parte del colosso tedesco dell’e-commerce Otto Group. Nata come azienda per corrispondenza nel 1986, nel 1997 lancia il primo negozio online. Oggi è un’azienda internazionale con focus sull’e-commerce. Spedisce in 29 paesi e conta 3.000 dipendenti.

5. Marni

Sito web della casa di moda italiana fondata nel 1994 da Consuelo Castiglioni, stilista svizzera. L’azienda di moda ha cominciato a vendere i propri prodotti online tramite l’e-commerce nel 2006.

6. Nike

La famosa multinazionale americana Nike è nata nel 1967 nell’Oregon ed oggi è il più grande fornitore di attrezzature sportive al mondo. Il sito Nike.com era stato originariamente progettato come vetrina digitale e raccolta di informazioni per clienti e fornitori. L’e-commerce vero e proprio viene lanciato nel febbraio 1999. Nel 2017 il colosso di abbigliamento e calzature sportive ha affermato di aver ottenuto 2 miliardi di dollari dalle vendite online, 30% in più rispetto l’anno precedente e il doppio rispetto a due anni fa.

7. Kiabi

L’e-commerce Kiabi è parte del gruppo aziendale francese dell’Associazione Famiglia Mulliez, la stessa del gruppo Auchan. Kiabi offre abbigliamento low-cost per tutta la famiglia disegnato in casa da uno staff di 80 stilisti. In Francia il sito Kiabi è uno tra i più visitati.

8. LaRedoute

Originariamente fondata come azienda di vendita per corrispondenza (tramite catalogo) nel 1928 in Francia. Il negozio online è stato lanciato nel 1994. Oggi produce il 70% delle proprie collezioni in casa ed è uno dei principali siti francesi dedicata al fashion. L’azienda opera in 26 paesi e ha più di 10 milioni di utenti attivi.

9. Oliviero

Negozio online italiano della Oliviero Abbigliamento srl, azienda presente con un grande centro commerciale a Misano Adriatico dal 1977. L’e-commerce è stato lanciato nel 1997 e oggi registra 20 milioni di accessi unici giornalieri.

10. Stileo

E-commerce del gruppo polacco Domodi con sede a Breslavia che gestisce più di 200 negozi online. Stileo è stato lanciato per il mercato italiano a giugno 2014. Stileo funziona più da vetrina online per l’esposizione di brand di moda. Gli utenti cliccando sul prodotto vengono reindirizzati alla pagina di vendita.

Leggi anche
Le 15 aziende più grandi in Italia per fatturato nel 2018
Il viaggio del cliente: customer journey nell’e-commerce
La storia del futuro: la nascita dell’e-commerce

Simone Catania

Classe 88, nato e cresciuto ai piedi dell’Etna, il cognome non mente. Non scrivo l’apostrofo invece dell’accento. Addomestico la punteggiatura per professione.

www.register.srl

www.register.srl

X