TikTok è ancora un canale controverso. Da un lato è al centro del dibattito pubblicato per ciò che riguarda la sicurezza dei dati. È di luglio 2020 la notizia che il governo indiano ha deciso di bannare TikTok è altre 58 app sviluppate in Cina. Dall’altro viene ancora visto come una piattaforma non del tutto matura per le aziende. In verità, TikTok ha un forte potenziale. Ha raggiunto in poco tempo un pubblico molto ampio e conta oggi ben 800 milioni di utenti per 1,5 bilioni di download. Saper anticipare i tempi, capire e sfruttare trend dovrebbe essere l’obiettivo di un marketer per una strategia lungimirante e vincente. Ecco come TikTok può essere utilizzato oggi per il successo della tua azienda.

Ecco cosa devi sapere su TikTok

Come la maggior parte dei social, su TikTok vengono condivisi contenuti, è possibile mettere like, condividere, seguire altri account. TikTok però ha una particolarità: è una piattaforma esclusivamente video rivolta all’uso su smartphone. I video vengono infatti caricati in formato verticale (9:16) e riprodotti in loop. Una piattaforma semplice a prima vista, ma che rivela diverse funzionalità creative utili per aumentare la visibilità dei brand, nonché favorire l’engagement.

La Home, è la pagina iniziale di TikTok in cui vengono mostrati i vari video. Qui entra in gioco l’algoritmo di TikTok che ti mostrerà i video a te più affini sulla base delle tue preferenze o interessi. Parleremo di questo in dettaglio più avanti. I video che vengono presentati qui non sono esclusivamente realizzati dai tuoi follower ma creati dall’intera community di TikTok. Un grande vantaggio per gli utenti che possono così scoprire contenuti nuovi potenzialmente interessanti, ma anche lato aziende/content creator poiché, a differenza di altri social, non c’è bisogno di un’ampia base di follower affinché il contenuto venga mostrato al pubblico presente sulla piattaforma.

La funzione Video Editor che permette di editare i video è piuttosto semplice da usare e ricca di funzionalità creative. Si possono aggiungere filtri, sticker e musica per rendere il video attraente senza dove essere necessariamente un video maker. Essere creativi è sicuramente un elemento chiave di una presenza di successo sui social e il video editor di TikTok vi permette di sbizzarrirvi.

È possibile “tenere traccia” dei propri risultati tramite l’account TikTok Pro che dà accesso alle statistiche e ai dati relativi ai contenuti pubblicati. Sono accessibili direttamente dall’app. La versione pro al momento è gratuita. Insomma, quest’app dà la possibilità di creare contenuti che vengono organicamente mostrati agli utenti con in più la funziona di reportistica inclusa.

L’algoritmo di TikTok

Quando si parla di social è inevitabile parlare di algoritmo, ovvero il meccanismo con cui la piattaforma propone un contenuto ai suoi utenti e che se capito nel modo giusto può offrire una copertura vastissima. TikTok naturalmente non ha rivelato quelli che sono i fattori su cui si basa l’algoritmo. Sulla base delle esperienze di marketer e conter creator che utilizzano l’app professionalmente da mesi, qualche indicazione sembra essere emersa.

  • Come già accennato nella pagina iniziale vengono mostrati contenuti proposti dall’algoritmo. Questi vengono scelti a seconda del profilo utente sulla base di criteri come localizzazione, demografica, interessi.
  • La musica inoltre sembra avere un ruolo centrale. Se hai visualizzato un video con una certa canzone, TikTok ti proporrà un altro contenuto con una canzone simile.
  • L’algoritmo sembra considerare anche il numero di visualizzazioni. Se un video è stato visualizzato da diverse persone è più probabile che lo riproponga anche ad altre persone, moltiplicando così il raggio d’azione.
  • TikTok, inoltre, dà priorità ai content creator più attivi. Quindi più sei attivo sulla piattaforma, più il tuo contenuto avrà possibilità di essere visualizzato a più utenti.

Come utilizzare TikTok per le aziende

La crescente popolarità di questo social lo rende uno strumento da non sottovalutare per ottenere visibilità, soprattutto tra le fasce più giovani. Una caratteristica importante per le aziende è che su TikTok risulta molto più semplice raggiungere la propria nicchia target. Dunque quali strumenti organici e a pagamento sono a disposizione della tua azienda su TikTok?

Brand TakeOver

I Brand TakeOver sono copertine full screen brandizzate che vengono mostrare all’apertura dell’app o mentre si scorre il feed. L’annuncio Brand TakeOver, inoltre, sarà disponibile in cima al feed per l’intera giornata.

Hashtag

Gli hashtag di TikTok sono ancora molto generici. La situazione è simile a quello che è successo in passato con Instagram. Man mano che l’app guadagna popolarità e sempre più persone creano contenuti, gli hashtag generici diventano saturi e per essere trovati si dovrà collegare il proprio contenuto con hashtag più specifici. TikTok è ancora agli “albori” e gli hashtag generici sono ancora validi per ottenere una buona fetta di visibilità.

Hashtag Challenge

Per la promozione del proprio business è possibile anche sponsorizzare un hashtag challenge, un tipo di contenuto molto di moda su TikTok. Chiunque può creare e partecipare alla challenge e quindi ampliare il raggio d’azione della tua campagna. Uno strumento interessante per creare contenuti e raggiungere il proprio target. Un metodo più economico è quello di contattare e rendere gli influencer parte della challenge. Saranno così loro a spingere il contenuto tramite i loro follower.

Filtri

Un nuovo strumento introdotto di recente è l’uso di filtri di realtà aumentata. Non si tratta di nullo di realmente nuovo perché una funzione simile è già disponibile su Snapchat e Instagram. I filtri brandizzati in realtà aumentata permettono agli utenti di aggiungere effetti visivi ai loro video e interagire con il brand.

Si cresce molto più velocemente su TikTok?

È vero che su TikTok sia possibile crescere molto più velocemente di altre piattaforme? Come posso velocizzare questa crescita i brand sfruttando questa piattaforma? Per rispondere a questa domanda abbiamo coinvolto Francesco Porrello di TikTok Advanced,  la più grande community italiana intorno alla piattaforma con più di 50 mila follower sui vari canali.

Posizionamento e differenziazione

Portare qualcosa di nuovo su TikTok sembra essere la modalità vincente per crescere velocemente all’interno della piattaforma. È quindi importante chiedersi cosa gli utenti di TikTok non abbiano ancora visto e inserirsi al meglio in questa “lacuna” creativa. La differenziazione del contenuto porta così con sé il posizionamento. Il consiglio dunque è di studiare la propria nicchia e capire con quale contenuto posizionarsi. Crescere velocemente su TikTok è possibile, ma è importante avere una strategia a supporto dell’obiettivo, che sia oltre TikTok stesso.

TikTok per strategie innovative di marketing

Come ogni altri social network, anche su TikTok gli utenti si aspettano un alto livello di autenticità da parte dei brand. Soprattutto se ci si rivolge alla generazione dei Millenial, è importantissimo avere un contenuto di valore e che non sembri necessariamente una pubblicità. Ad aver mosso i primi passi sulla piattaforma, sono soprattutto le grandi aziende con un target giovane (sotto i 25 anni), con l’obiettivo di trasmettere un’immagine moderna e creativa, ma il numero di aziende sta crescendo a pari passo con il numero di utenti che utilizzano l’app. Hai già avuto modo di lanciare campagne su TikTok? Saremo felici di sapere le tue opinioni ed esperienze nei commenti.

È importante avere un sito web ai tempi dei social network?

Eleonora Rocca

Ho maturato più di 20 anni di esperienze professionali all’interno di importanti realtà italiane e multinazionali, ricoprendo ruoli manageriali in ambito Sales & Marketing. Oggi vivo a Londra, dove lavoro come Head of Marketing.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

www.register.srl

www.register.srl

Share via
Copy link
Powered by Social Snap