Al giorno d’oggi i social network sono diventati lo strumento principale per viralizzare le informazioni. I brand sono consapevoli del fatto che la loro presenza all’interno di queste piattaforme è essenziale per migliorare la loro visibilità. Con il cambiamento rivoluzionario del mondo digitale, molte delle nostre abitudini sono cambiate, incluso il modo in cui commercializziamo e diffondiamo le informazioni. In questo nuovo scenario giornalismo e marketing s’incontrano nella strategia chiamata newsjacking.

Cos’è il newsjacking?

Questo termine adottato dalla lingua inglese deriva dalla combinazione delle parole news e hijack, rispettivamente notizie e furto/dirottamento. Nella pratica, il newsjacking è la tecnica con la quale tramite le tue idee su una notizia attiri l’attenzione del pubblico sul tuo brand. Per sfruttare al meglio il newsjacking devi trovare una notizia di attualità sul web e creare un articolo sul tuo blog o dei post sui social network sull’argomento. Sebbene si tratti spesso di notizie con un ciclo di vita molto breve, mentre quella notizia è in circolo, la risonanza all’interno del pubblico è molto alta.

Newsjacking di successo: il caso Oreo

Uno degli esempi più famosi di newsjacking è stato un tweet del marchio Oreo sul blackout che ha oscurato lo stadio di New Orleans in occasione del Super Bowl 2013 costringendo a fermare la partita per 34 minuti. Il post su Tweet è stato condiviso migliaia di volte su Twitter conferendo a Oreo un ruolo da protagonista per tutta la settimana.

Ottenere il massimo studiando il ciclo di una notizia

Un semplice post di successo può portare moltissima attenzione al tuo brand, nonché nuovi follower sui canali social e possibili nuovi clienti con un relativo aumento delle vendite. Tuttavia, è necessario prestare attenzione con il tipo di notizie che si sceglie per fare newsjacking. Certi tipi di notizie potrebbero avere un effetto contrario a quello desiderato. Inoltre è importante anche la tempistica perché una notizia può perdere rilevanza.

Ciclo di vita di una notizia

Come mostra il grafico di David Meerman Scott, pioniere di questa tecnica di marketing digitale, una notizia ha un ciclo che può durare giorni, settimane o anche poche ore.

Fase 1: notizia dell’ultima ora

Si verifica un evento. I media riferiscono sui dettagli che hanno a disposizione per pubblicare le loro storie il più velocemente possibile. Dal momento che la storia è nuova, inizia a ottenere attenzioni sui diversi canali (traffico web, visualizzazioni TV, social network, ecc.). Una volta che la notizia è in circolazione, tutti i mezzi di informazione riportano ciò che la fonte ha fornito finché non riescono a ottenere informazioni proprie.

È qui che devi approfittare del newsjacking!

Fase 2: cercare informazioni aggiuntive e aumentare l’interesse verso la notizia

A seconda dell’impatto dell’evento, i giornalisti si affrettano a trovare nuove informazioni. Cercano nuove angolazioni da cui poter narrare la notizia, idee da parte di esperti, dettagli interessanti, in poche parole tutto ciò che può essere usato per ottenere maggiore attenzione. Se una notizia viene alla luce ed è un fallimento completo, è probabile che marketer e brand passino al prossimo argomento caldo, ma se l’entusiasmo del pubblico cresce, continuano anche le opportunità del newsjacking, ma dovresti dare una svolta completamente nuova alla storia.

Fase 3: Picco della notizia

Ora il pubblico è a conoscenza della notizia e ha letto e sentito diverse versioni. Attraverso i social network e il passaparola, la notizia cresce fino a raggiungere il suo apice. È qui che il pubblico passa alla prossima notizia di tendenza.

Fase 4: la notizia è obsoleta e arriva alla sua fine

La notizia è stata trattata in tutti i suoi aspetti e le persone hanno perso interesse per l’argomento. In generale, la chiave è far entrare il tuo brand nella notizia non appena esce, quando tutti i media faticano per trovare la propria versione o almeno una porzione di informazione aggiornata da offrire al pubblico. Nel momento in cui la notizia ha raggiunto il suo apice, è improbabile ottenere l’attenzione che si desidera in quanto l’interesse del pubblico non potrà crescere ulteriormente.

Il newsjacking è una strategia audace, fuori dall’ordinario, che apporta molto valore al tuo brand. È richiesta una certa creatività e analisi delle informazioni per ottenere da questo strumento un valore aggiunto per il tuo brand.

Leggi anche
SEO vs autenticità: qual è il ruolo della SEO per i content writer?

Stephanie Ospina

Amo appassionare i lettori tramite lo storytelling. Come redattrice online voglio aiutare le aziende a conoscere e sfruttare le possibilità offerte dalla trasformazione digitale.

X