Pinterest è ancora sottovalutato da molti professionisti del marketing e dagli specialisti di Social Media. Pinterest, in verità, ha forte potenzialità ed è la porta d’ingresso a una vasta fetta di pubblico pronta all’acquisto. Pinterest offre ai marketer opportunità uniche per attirare l’attenzione e influenzare il comportamento di acquisto del pubblico. Ecco che fare pubblicità su Pinterest non è assolutamente una cattiva idea e potrebbe aiutare a rafforzare la tua presenza organica acquisendo potenziali clienti e migliorando l’awareness del brand. Il 75% degli utenti di Pinterest utilizza la piattaforma per fare scelte d’acquisto. I pin hanno una durata di vita molto più lunga rispetto ai tweet o ai post Instagram, il che li rende una risorsa particolarmente potente. I pin possono apparire nel feed di un utente anche mesi dopo la pubblicazione. Se crei contenuti di qualità e valore, le probabilità che venga mostrato a diversi utenti è molto alto. I vantaggi di fare pubblicità su Pinterest sono dunque molteplici per un business.

Fare pubblicità su Pinterest

Con più di 350 milioni di utenti attivi al mese, Pinterest è la piattaforma ideale per le aziende che vogliono pubblicizzare i loro prodotti. Se intendi creare annunci pubblicitari su Pinterest, avrai un’ampia copertura per ogni campagna. Quello che rende particolare Pinterest è che gli utenti sono interessati e cercano attivamente i prodotti come i tuoi. Il 90% degli utenti afferma che su Pinterest trovano cosa acquistare. In poche parole, fare pubblicità su Pinterest è un modo per rivolgersi a un pubblico straordinariamente reattivo e pronto all’acquisto.

Sponsorizzazioni su Pinterest

Esistono alcuni modi per promuovere i tuoi contenuti su Pinterest. Per determinare quale formato di annuncio è il migliore per il tuo business, è importante avere ben chiari gli obiettivi della campagna e gli attributi di ciascun formato di promozione sulla piattaforma.

Pin sponsorizzati

A prima vista, i pin sponsorizzati sembrano dei normali pin, ma hanno una piccola etichetta che li contrassegna come annuncio. I pin sponsorizzati sono spinti e mirati per raggiungere più persone. Gli utenti possono aggiungere i pin sponsorizzati alle loro bacheche, condividerli e commentarli. Quando un utente condivide un pin sponsorizzato, il tag “Promoted by” scompare e i re-pin successivi sono da considerarsi come contenuto con esposizione organica, quindi gratuito per le aziende.

Pin sponsorizzati con video

I pin video sponsorizzati sono essenzialmente come una qualunque sponsorizzazione, tranne che al posto di un’immagine statica ci sarà un video. Il 90% degli utenti dichiara che i video li aiutano a prendere decisioni d’acquisto. Unisci Pinterest e contenuti video e hai nelle mani uno strumento di conversione potentissimo. Ad esempio puoi creare un video esplicativo in cui dimostrati l’uso del tuo prodotto. Per la dimensione del video Pinterest offre due opzioni: larghezza massima o standard. I video standard hanno le stesse dimensioni dei pin normali e costano meno di un pin di larghezza massima che copre l’intero feed dell’utente. Indipendentemente dalla dimensione scelta, i video su Pinterest vengono riprodotti automaticamente una volta visualizzati. Inoltre, i pin video sponsorizzati hanno un’opzione di ottimizzazione delle conversioni per aiutare al meglio gli inserzionisti a ottenere traffico o raggiungere l’obiettivo di conversione.

Carosello sponsorizzato

I caroselli sponsorizzati contengono fino a cinque immagini che gli utenti possono scorrere. I caroselli sono usati per offrire una storia più approfondita del brand in un solo pin. Il funzionamento è simile a quello di un normale pin ma presenta più opzioni. In ogni immagine del carosello è possibile inserire un titolo, una descrizione e una landing page.

Pin sponsorizzato per app

I pin per app sponsorizzati sono annunci pensati appositamente per i dispositivi mobili che consentono agli utenti di scaricare un’app direttamente da Pinterest. Poiché l’80% del traffico Pinterest proviene da dispositivi mobili, questi annunci sono un modo perfetto per rivolgersi direttamente agli utenti mobile. Disponibili per Android e iOS, i pin per app includono la CTA “Installa” che consente agli utenti di passare direttamente alla pagina pe scaricare la tua app. Mentre la maggior parte delle linee guida rimane la stessa per questo tipo di pin, ricorda di inserire testo, immagini e video rilevanti sulla tua app.

Pro e contro di Pinterest Ads

Se vuoi avvicinarti all’advertising su Pinterest devi considerare anche pro e contro. Pinterest è ancora una piattaforma di nicchia con molto meno pubblico rispetto Facebook o Google. Dal punto di vista tecnico è una piattaforma ancora giovane. Inoltre il pubblico è prevalentemente femminile (70% circa) e quindi si è orientati verso categorie di prodotti specifiche. Se il tuo prodotto rientra nel target, su Pinterest è possibile selezionare parole chiave e modificare completamente l’annuncio. I pin sponsorizzati possono raggiungere una copertura organica molto più ampia rispetto alle altre piattaforme.

4 consigli per fare pubblicità su Pinterest

Per creare campagne ad efficaci su Pinterest è essenzialmente innanzitutto specificare un obiettivo. Questo ci permetta di scegliere il giusto formato pin da utilizzare sulla base del target di destinazione.

Definisci l’obiettivo della campagna

Ogni tua campagna Pinterest deve essere concepita con un obiettivo ben chiaro. Definire l’obiettivo da raggiungere ti permetta anche di decidere quali formati di annunci fanno al caso tuo. Puoi scegliere 6 diversi obiettivi per il tuo pin sponsorizzato:

  • Brand awareness per fare conoscere il tuo brand, prodotto, servizio
  • Video con l’obiettivo di ottenere visualizzazioni complete al nostro video
  • Traffico, per ottenere traffico verso il tuo sito
  • App per invitare a scaricare la tua app
  • Conversione per far compiere azioni agli utenti come acquisto o inserimento di un prodotto nel carrello
  • Catalogo commerciale per far conoscere una serie di prodotti su Pinterest

Imposta il budget della tua campagna

Pinterest ti consiglierà un importo in base al tuo pubblico di destinazione e alle spese della concorrenza. Assicurati che il budget degli annunci su Pinterest rifletta i tuoi obiettivi di marketing.

Massimizza i tuoi sforzi SEO

Aggiungendo interesse e parole chiave alle descrizioni, i pin saranno più pertinenti per le persone che sono attivamente alla ricerca di tali contenuti. Nota che gli hashtag non aggiungono alcun valore nel “ranking”. Su Pinterest, le categorie di interessi sono già ordinate e classificate. È necessario esplorare gli argomenti disponibili rilevanti per la propria attività e rispondere a tali domande.

Scegli il tuo pubblico di destinazione

Il targeting ti consente di entrare in contatto con le persone giuste e pronte a partecipare attivamente. Il targeting è una parte importante degli annunci sponsorizzati perché ti permette di raggiungere chi è veramente interessato. Pinterest ha sei opzioni di targeting che puoi utilizzare singolarmente o combinare tra loro. Ad es., se qualcuno ha recentemente acquistato qualcosa sul tuo sito o ha interagito con i tuoi contenuti, ciò ti consentirà di scegliere come target quella persona per un annuncio.

Stephanie Ospina

Amo appassionare i lettori tramite lo storytelling. Come redattrice online voglio aiutare le aziende a conoscere e sfruttare le possibilità offerte dalla trasformazione digitale.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

www.register.srl

www.register.srl

Share via
Copy link
Powered by Social Snap