Nel panorama dei social media, Instagram sta prendendo sempre più piede anche tra le aziende, anche con un approccio business, al fianco di piattaforme più inflazionate quali Facebook e LinkedIn.

Esattamente come nell’approccio a qualunque social network, è opportuno fermarsi a riflettere e porre attenzione a contenuti e forme.
Il profilo Instagram deve, prima di tutto, riflettere chiaramente l’immagine che si desidera dare del proprio brand. È fondamentale definire per esso uno stile unico e distintivo.

Ecco alcuni suggerimenti formali, da considerare con attenzione:

1. Immagine e stile contano
Font, colori e loghi sono strumenti importanti cui affidare la costruzione di uno stile riconoscibile e che sia di effettivo richiamo per il vostro brand. Fare in modo di utilizzarli regolarmente, attingendo lo stile dalla propria immagine coordinata, contribuirà sicuramente a far sì che i vostri follower identifichino più facilmente i vostri post nei feed.


2. Il filtro fa la differenza
Scegliere un filtro adeguato, tra quelli offerti da Instagram è uno dei modi più semplici per creare uno stile riconoscibile. Ciò non significa doverne utilizzare sempre necessariamente uno, ma limitare la scelta a un paio di essi, molto simili tra loro, è comunque consigliabile. Gli esperti del social network hanno recentemente scoperto che le foto con applicati specifici filtri creano un coinvolgimento maggiore, in quanto attirano di più l’attenzione dell’utente. Utilizzando il filtro giusto è possibile, infatti, aumentare le probabilità di like e commenti, ecco perché è importante prendere il discorso “filtri Instagram” piuttosto seriamente!


3. Video e creatività
L’utilizzo dei filtri non è l’unico modo per essere creativi con le foto su Instagram. Condividerle in modo creativo, ad esempio creando dei collage, è un modo divertente, visivamente dinamico ed estremamente efficace a livello di marketing visivo. I video sono un altro strumento molto efficace in questo senso. Sembra infatti che – si legge sul web – l’85% degli utenti che scelgono di visualizzare video aziendali sia più propenso ad acquistare un prodotto/servizio. Si prevede inoltre, più in generale, che entro il 2019 l’80% di tutto il traffico Internet sarà composto proprio da video. Ora che Instagram consente di condividere video da 3 a 60 secondi è bene sfruttarne il potenziale anche in questo ambito.


4. L’interazione è il successo
I contenuti generati dagli utenti sono molto efficaci per ottenere follower. È consigliabile quindi favorire l’interazione e la partecipazione attiva dei follower sulla pagina, fin dal primo post.

news.srl instagram account
Abbiamo esposto solo alcune sintetiche tattiche da attuare nella gestione di Instagram, il più importante social di condivisione fotografica, partendo dall’assunto che la sua crescita sia ormai “inarrestabile” anche tra le aziende. Ma attenzione! Le parole chiave, a nostro parere da non sottovalutare, devono essere prima di tutto: strategia, adeguatezza, coerenza (dei contenuti) e frequenza (dell’interazione).

X