Curiosità dell’industria dei domini 2017

Finito un anno è tempo di tirare le somme. Il 2017 è stato un anno di cambiamenti nell’industria dei domini. I nuovi gTLD, alcuni al loro quarto anno sul mercato, si consolidano sul mercato. Altri sono diventati leader nella loro nicchia. I TLD nazionali di Paesi emergenti come Cina e India continuano a crescere registrando numeri importanti. Abbiamo dato uno sguardo ai dati forniti da Sedo e InterNetX e abbiamo trovato qualche chicca interessante! Leggete un po’!

I domini più costosi nel 2017

Nella classifica internazionale fly.com si aggiudica il primo posto con un prezzo d’acquisto di 2.650.000 euro circa, seguito da due domini da due milioni di dollari: freedom.com e eth.com. Aiuto.it e park.it rispettivamente con un prezzo d’acquisto pari a 26.000 e 24.445 euro sono gli indirizzi Internet più costosi con il dominio nazionale italiano .IT.

I domini più registrati nel 2017

Anche quest’anno il dominio .COM rimane imbattuto con 126,85 milioni di registrazioni. Seguono due domini nazionali: .CN con 20,5 milioni di domini di primo livello e .DE con 16,15 milioni registrazioni. Il dominio .IT è fuori dalla Top10 mondiale.

I nuovi gTLD più registrati nel 2017

Con l’introduzione dei nuovi gTLD nel 2014, il mondo dei domini è diventato più variegato. Negli ultimi tre anni sono stati introdotti più di 1.200 nuovi domini. Oggi sono oltre 23 milioni i siti Internet registrati con un nuovo gTLD. Il dominio .XYZ rimane anche quest’anno imbattuto al primo posto con 2.635.477 domini. Al secondo posto troviamo .LOAN con 2.229.269 domini, seguito da .TOP con 2.187.546 domini. In Italia il dominio .SRL è stato il sesto nuovo gTLD più registrato con un tasso di crescita del 28,82% e l’81,63% di rinnovi. A livello internazionale impennano i domini legati alle criptovalute.

I nuovi gTLD più costosi nel 2017

Nonostante le nuove estensioni di dominio non superino i numeri dell’anno precedente, l’importo del dominio più costoso tra i nuovi gTLD è decisamente notevole. Casino.ONLINE è l’indirizzo Internet più costoso tra le nuove estensioni di dominio. È stato venduto a marzo 2017 per una somma pari a circa 186.343 €.

Casi curiosi sui domini nel 2017

Ormai da quattro anni, il dominio di primo livello .AMAZON è oggetto di contesa per la società di commercio elettronico statunitense. Il dominio è stato creato appositamente per gli stati confinanti con la Foresta Amazzonica che ora non acconsentono all’utilizzo di .AMAZON alla grossa multinazionale americana. Quest’anno Amazon ha ottenuto nuovamente un no dall’ICANN, l’ente che si occupa della supervisione di Internet, per la concessione del dominio.

Il dominio più lungo del 2017

La maggior parte dei domini registrati ha una media di sette caratteri. Quest’anno il dominio più lungo è stato externer-datenschutzbeauftragter.COM con 32 caratteri. Sono proprio i domini tedeschi i domini più lunghi. Nella Top10 di fatti il 50% è un dominio in lingua tedesca.

Il dominio più breve del 2017

L’acquisto del dominio più breve è in verità un riacquisto. A fine giugno Tesla-Boss Elon Musk ha comprato nuovamente il dominio x.COM che aveva venduto nel 1999. La somma non è stata resa nota, ma viene stimata in diversi milioni di dollari. Il portale americano Techcrunch azzarda un importo superiore a cinque milioni di dollari.

La parola agli esperti

Tobias Flaitz, CEO di Sedo GmbH ha commentato lo sviluppo delle vendite di domini quest’anno: “Sulla base della domanda nel nostro settore, vediamo le aziende concentrarsi maggiormente sulla qualità al momento dell’acquisto di domini. Preferiscono spendere qualcosa in più e ottenere indirizzi Internet di alta qualità che li aiutino a raggiungere i loro obiettivi di marketing e di vendita: maggiore traffico sul sito web, aumento della consapevolezza del marchio al fine di aumentare il volume d’affari.

Ringraziamo InterNetX e Sedo per i dati.

Articolo tradotto e adattato dal tedesco da Simone Catania.

Nadine Jäger

Redattrice online con un interesse per il digitale, in particolare IoT e IA. Vedo nell’online marketing un forte potenziale per il futuro e desidero quindi informare i nostri lettori di tutte le notizie più interessanti.

www.register.srl

www.register.srl

X