L’80% dei responsabili di marketing negli Stati Uniti aumenterà gli investimenti in analisi predittive. È questo uno dei risultati dell’ultimo “Data & Marketing Association Business Report”, condotto dalla società di ricerca americana Winterberry Group. Questo dato rappresenta la conferma che l’approccio strategico orientato ai dati sia altamente efficace per le aziende. La società di ricerca statunitense aveva già previsto per il 2019 maggiori investimenti da parte delle aziende in analisi dei dati al fine di favorire la personalizzazione tanto amata nel marketing, ma ha ora previsto una crescita nel settore Big Data e Data service del 6,3% nel 2020. È quindi ormai comprovato che una strategia orientata ai dati porti diversi vantaggi per le aziende.

Tanti dati ma ancora poche competenze

Grazie all’analisi dei dati, i marketer possono attingere da un’immensa quantità di dati. Questa però è spesso una matassa senza ordine. Le aziende negli ultimi anni si sono trovate grosse quantità di dati senza sapere come utilizzarli e gestirli. Spesso mancano gli strumenti tecnologici e le competenze necessarie per effettuare un’analisi dei dati in modo corretto e proficuo, che farebbero tanto bene alla crescita dell’azienda. Chi, invece in questi anni si è avvicinato all’analisi dei dati in modo corretto, ha potuto testarne i reali benefici decidendo poi di investire ulteriormente in questo approccio strategico. Nel 2020 si affermerà ancora di più l’intelligenza artificiale anche per l’analisi di dati. L’IA viene impiegata come strumento di elaborazione automatica dei dati per ottenere informazioni utili, strutturate, ma soprattutto costruire modelli predittivi a supporto delle strategie di marketing delle aziende. A livello mondiale sono stati investiti 11 miliardi di dollari in intelligenza artificiale, dato certamente in crescita anche nel nostro Paese.

Ecco perché i Big Data sono complicati ma molti utili.

Sei motivi per implementare una strategia data-driven

Spesso ancora sottovalutata, ma l’analisi dei dati è diventato uno dei pilastri delle aziende moderne. Grazie ai nuovi strumenti tecnologici e digitali è possibile ottenere informazioni che se analizzate nel mondo giusto portano grossi vantaggi per diversi aspetti. Weborama, data science company di livello globale, ci suggerisce qui sei motivi per cui la tua azienda dovrebbe implementare una strategia data-driven al fine di ottimizzare gli investimenti e garantire un ROI elevato.

1 – Arricchire il tuo CRM

La gestione delle relazioni con i clienti è importantissima per la fidelizzazione, pianificazione e realizzazione di strategie di marketing. Forse non sai che il tuo CRM nasconde importantissime informazioni sulle abitudini di acquisto dei tuoi clienti: cosa comprano, con che frequenza, quanto spendono. Se riesci a collegare queste informazioni con dati provenienti da seconde o terze parti, potrai avere un quadro a 360° dei tuoi clienti e pianificare strategie personalizzate e altamente mirate.

2 – Analizzare i tuoi dati e ottenere informazioni utili

Grazie all’analisi dei dati di prima, seconda e terza parte, potrai creare profili dei tuoi clienti tipo. Analizzando i dati potrai scoprire chi sono e come meglio rispondere alle loro esigenze. Migliorare l’esperienza utente o l’esperienza d’acquisto sulla base dei dati non può che aumentare le tue possibilità di successo della tua azienda.

3 – Conoscere i tuoi buyer personas

Analizzando i dati potrai delineare i profili dei tuoi buyer personas, ovvero i profili dei tuoi potenziali clienti. Potrai scoprire che tra i tuoi clienti ci sono delle caratteristiche chiave che puoi sfruttare a tuo favore una volta imparate a riconoscerle. Scoprirai che ci sono clienti fedeli al tuo negozio online, oppure clienti che confrontano il prezzo su altri siti prima di effettuare un acquisto o il cliente casuale arrivato grazie a una tua offerta.

4 – Aumentare l’efficacia delle tue campagne pubblicitarie

I profili che hai stilato sulla base dell’analisi dei dati possono ora diventare il tuo target per varie campagne pubblicitarie anche tramite email marketing. Puoi sfruttare le conoscenze acquisite dai dati su qualsiasi canale, aumentando il grado di personalizzazione. Le campagne data-driven aumentano il successo delle tue campagne pubblicitarie.

5 – Personalizzare contenuti, prodotti e offerte

I dati non sono utilizzi solo per la pubblicità. Puoi impiegarli anche per migliorare le prestazioni del tuo sito web, adattandolo ad esempio agli interessi dei tuoi clienti proponendo loro i prodotti migliori e le offerte più adatte. Offrire contenuti personalizzati ti aiuterà a instaurare un maggior grado di fiducia. Utilizzare i dati per una corretta personalizzazione di contenuti, prodotti e offerte aumenterà il tuo ROI e il tuo rendimento.

6 – Sviluppare il tuo business e diversificare i prodotti

Qualsiasi azione tu intraprenda, genererà informazioni che potrai utilizzare per arricchire la tua analisi dei dati. Con il passare del tempo avrai sempre maggiori informazioni che ti aiuteranno a delineare profili sempre più chiavi dei tuoi clienti. Potrai così prendere decisioni mirate per sviluppare il tuo business e proporre prodotti che sai potrebbero interessare alla tua nicchia. Per qualunque altra domanda per migliorare la tua azienda, trovi la risposta nei dati.

Simone Catania

Mi occupo di comunicazione e marketing digitale per il dominio .SRL dedicato alle Srl italiane e scrivo su news.srl di innovazione e digitalizzazione per le aziende.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

www.register.srl

www.register.srl

Share via
Copy link
Powered by Social Snap